biblioteche, venezia, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, lettura, internet biblioteca, wifi in biblioteca, biblioteche venezia, Marciana, Ca Foscari, IUAV

Biblioteca del Museo Correr

Indirizzo

San Marco 52

30124 Venezia

Contatti

Tel.: +39 041 2405211

Fax: +39 0415200935

E-Mail: biblioteca.correr@fmcvenezia.it

Website

Biblioteca del Museo Correr

Orari

dal 01/01/2021 al 31/12/2021

Monday:
08:30 - 13:30
Tuesday:
08:30 - 17:00
Wednesday:
08:30 - 13:30
Thursday:
08:30 - 17:00
Friday:
08:30 - 13:30

Altre informazioni e servizi

In questa biblioteca capita di essere presi da momenti di felicità: sia per le ricchezze delle collezioni e le sorprese insperate che riservano, sia per il tempo sospeso che si sente scorrere lentamente, al di là delle finestre, verso San Giorgio Maggiore e la Laguna Sud.

La Biblioteca del Museo Correr ha una posizione centrale nella città, in Piazza San Marco, ma nello stesso tempo è un luogo appartato. Vi si accede dall’interno delle Procuratie Nuove, l’edificio cinquecentesco (opera dell’architetto Vincenzo Scamozzi, completato da Baldassarre Longhena) che occupa il lato adiacente al Campanile; dal numero civico 52, nel secondo cortile a destra, si raggiunge facilmente l’ingresso al terzo piano (accanto alla Direzione dei Musei Civici). Ogni giorno sono accolti nella sala dei cataloghi e in due piccole sale di studio numerosi ricercatori da ogni parte del mondo interessati all’arte e alla storia di Venezia e dei territori cha le furono collegati. La biblioteca, costituita da documenti per la maggior parte provenienti da collezioni private, conserva libri rari e preziosi delle più varie provenienze. Accanto al primo nucleo bibliografico, donato alla città in punto di morte da Teodoro Correr (1750 – 1830) insieme con le sue collezioni artistiche, si sono aggiunti nel corso di due secoli, altre raccolte di grande interesse, per lascito o per dono, e anche singoli documenti (manoscritti miniati, incunaboli, edizioni antiche, lettere e cimeli storici) che i cittadini di Venezia vollero affidare al Comune a futura memoria. Fra tutti i donatori ricordiamo il grande studioso e erudito, Emmanuele Antonio Cicogna (1789-1868) che ebbe probabilmente un ruolo significativo nell’indirizzare, verso il Museo Correr, altri doni e lasciti.

La Biblioteca del Museo Correr, dedicata alla storia e all’arte veneziana,  ha carattere specialistico e di conservazione; è riservata agli studiosi e ricercatori, tuttavia accoglie volentieri tutti i cittadini interessati a un argomento di studio o semplicemente curiosi di conoscere.